.
Annunci online

Il blog di Fiorello Gramillano - Candidato a Sindaco del CentroSinistra di Ancona
13 giugno 2009
Arriva Debora Serracchiani !!!




permalink | inviato da fiogra il 13/6/2009 alle 13:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
12 giugno 2009
INCONTRO CON EUGENIO DUCA, DICHIARAZIONE DI FIORELLO GRAMILLANO


“Questa mattina, come sempre in un clima di assoluta serenità dovuta alla stima personale che ci unisce, mi sono incontrato con Eugenio Duca per discutere insieme le ipotesi di un rafforzamento dello schieramento del CentroSinistra con la partecipazione della lista Sinistra per Ancona.

Fermo restando la convinzione mia personale, e della coalizione che mi ha supportato fin d'ora, della non opportunità dell'apparentamento formale, abbiamo verificato una convergenza sostanziale sulle linee programmatiche del loro e del nostro programma.

Il voto ha premiato la mia convinzione che il CentroSinistra sia l'unica, vera, valida proposta politica che ha in sé tutti i valori fondamentali di solidarietà, attenzione, equità sociale e correttezza amministrativa. Valori che gli anconetani conoscono e hanno apprezzato sia nella nostra lista che in quella di Duca, premiata come seconda forza riformista della città.

E' certo che la nostra coalizione e Sinistra per Ancona hanno avuto e hanno tutt'ora un obiettivo comune: quello di battere il centro destra. Questo obiettivo non può che essere il punto di riferimento per quanti hanno comunque a cuore non solo il Governo della città, ma anche la necessità di ricomporre un quadro politico il più possibile unitario. Tutte quelle forze che ritengono fondamentale che il CentroSinistra ritrovi la più ampia base di consenso superando reciproci errori e diffidenze che hanno segnato il recente passato non possono sprecare questa opportunità.

Ancona oggi può rappresentare un utile laboratorio per riprendere il cammino di tutte le forze riformiste ed è mia intenzione spendermi fino in fondo perché ciò accada. Per questo rivolgo un appello a tutte le forze che si riconoscono nel CentroSinistra perché credo che tutto ciò rappresenti realmente ciò in cui credono i nostri candidati e i nostri elettori”.




permalink | inviato da fiogra il 12/6/2009 alle 19:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
11 giugno 2009
LA DEMOCRAZIA NON E' LA TELEVISIONE


Vedo che anche Giacomo Bugaro, come Berlusconi, pensa che la democrazia sia la televisione. Secondo noi, secondo noi, la vera democrazia è il miglior esercizio politico e sociale che i cittadini possano esprimere. E quindi, per me, il contatto diretto con le persone è la migliore dimostrazione di rispetto e di conoscenza che si possa dedicare agli uomini e alle donne di Ancona.

Poi, comunque, ripeto ciò che ho detto già ieri: nel momento in cui avremo sistemato tutti gli impegni, tra cui vari faccia a faccia dal vivo a cui abbiamo dato disponibilità, deciderò se, come e quando, partecipare a dibattiti televisivi.




permalink | inviato da fiogra il 11/6/2009 alle 19:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
10 giugno 2009
CONFRONTI TV E POPULISMO



“Vedo che i numeri, alla fine, non possono essere mai smentiti da nessuno e anche Bugaro deve ammettere il netto vantaggio con cui si deve confrontare al ballottaggio. Ho sempre creduto che gli anconetani fossero intelligenti e il loro voto non ha fatto altro che confermare il mio pensiero: ha punito i personalismi di Galeazzi, ha premiato me e la coalizione seria e compatta che mi ha sostenuto e ha relegato nella giusta collocazione una proposta politica populista e fatta di spot elettoralistici tanto cari al candidato del centro destra. Mi trovo costretto a ripeterlo: Galeazzi ha sicuramente danneggiato il Partito democratico come dimostra lo spostamento dei voti tra Europee e Comunali. Quindi non capisco di che cosa abbia da vantarsi Bugaro del risultato del Pdl.

Come ogni proposta seria, siamo partiti con l'ammissione di un periodo difficile, sempre purtroppo legato ai personalismi di alcuni, che ha portato a dover chiedere, con le elezioni, una nuova scelta agli anconetani. E, da persona seria, ho lavorato per ricomporre una coalizione forte e credibile che il 41% degli elettori hanno apprezzato.

Ora, dopo aver concluso il lavoro iniziato nella mia scuola e aver portato a termine il mio impegno di preside, tornerò tra la gente e continuerò a spiegare le nostre ragioni e far conoscere al meglio le nostre idee per la città. Personalmente non credo nei siparietti da politici consumati perché credo profondamente nel valore del contatto diretto con le persone e non filtrato dalla magica scatola che tanta fortuna ha significato per Berlusconi. Abbiamo già fatto il confronto in tv e nulla di nuovo ne potranno trarre i cittadini. Stiamo riorganizzando il programma dell'agenda. Nel momento in cui sarà definito il quadro complessivo degli impegni, valuteremo l'utilità della proposta avanzata che, comunque, non potrà che avvenire semmai con una calendarizzazione diversa.

Bugaro sa già, perché tutti e due abbiamo già dato la disponibilità, che i faccia a faccia li faremo davanti agli operatori dell'agricoltura e dell'ambiente, del turismo e della cultura. Allora lì si potrà vedere chi davvero sa dare risposte serie e chi continua a fare propaganda populista”.




permalink | inviato da fiogra il 10/6/2009 alle 22:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
9 giugno 2009
Dichiarazione di Fiorello Gramillano

Chiusa la prima fase della campagna elettorale, il candidato Sindaco del CentroSinistra Fiorello Gramillano ha voluto dedicare tre giorni del suo lavoro di preside per la chiusura d'anno scolastico, presenziando le sessioni di scrutini che porteranno i ragazzi agli esami di maturità.

Da giovedì, tutto il suo impegno tornerà totalmente alla città e agli incontri con i cittadini, curando esclusivamente il contatto diretto e il rapporto personale, gli unici strumenti che permetteranno di consolidare quella fiducia che gli elettori hanno dimostrato di comprendere e apprezzare.

DICHIARAZIONE DI FIORELLO GRAMILLANO

“I numeri parlano chiaro e quelli non mentono mai. Intanto è motivo di soddisfazione il fatto che la mia città è tornata a credere nello strumento politico del voto. Basta guardare il numero dei votanti che è indubbiamente aumentato: rispetto alle ultime amministrative del 2006, si è passati da 57.667 a 60.418 votanti con un aumento percentuale del 4,6%.

Poi esiste una valutazione politica. La storia di Renato Galeazzi è stata tutta interna ad un percorso di sinistra. Sindaco per due mandati e onorevole poi, ha rappresentato per 15 anni un importante figura dei Democratici di sinistra. A questo punto appare evidente che i suoi elettori, di fronte alla scheda europea, hanno riconosciuto nel Partito democratico il loro riferimento politico.

Il Partito democratico, alle elezioni europee, ha raccolto 20.266 voti (il 34,9%) mentre alle comunali 15.878 (28.31%). Galeazzi ha potuto contare su 4691 preferenze (8.61%).

Quindi, se è vero che la scelta personalistica che ha espresso l'ex onorevole non ha pagato rispetto al percorso serio, tenace e costruttivo del CentroSinistra, è anche vero che ha sottratto al Partito democratico una parte del consenso elettorale. Era fin troppo evidente che Galeazzi non aveva nessuna possibilità e che la sua candidatura avrebbe arrecato danno soltanto al Pd. E ciò è successo.

Ora, anche dopo il responso delle urne, dichiara che la città non ha compreso il nuovo. Ma i cittadini, evidentemente, al suo “nuovo” non hanno davvero creduto.

Sono sicuro che Ancona è e resterà una città ancorata a valori di solidarietà, serietà e coerenza che da sempre hanno caratterizzato la proposta di Governo del CentroSinistra. Anche questa tornata elettorale lo sta chiaramente dimostrando.

Per altro il voto amministrativo evidenzia anche una ridotta affezione alla credibilità della proposta del Centro Destra se è vero che il Pdl, con i suoi 18.506 voti (31,87%) delle Europee, si è trovato ad incassare 17.425 (il 31.07%) alle Comunali.

Ora, in attesa dell'ultimo passo tra 10 giorni, deve essere chiaro a tutti che il futuro della città sarà deciso tra il rinnovamento per tutti del CentroSinistra e gli interessi di pochi, rappresentati dal Centro Destra. E io resto assolutamente certo che Ancona saprà scegliere al meglio”.




permalink | inviato da fiogra il 9/6/2009 alle 17:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
6 giugno 2009
BRUTTA ESPERIENZA DI UN CANDIDATO A SAPPANICO
 

Nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 giugno, a Sappanico, un candidato del CentroSinistra (che preferisce restare anonimo onde evitare strumentalizzazioni elettorali) si è accorto che delle persone stavano attaccando manifesti abusivi negli spazi elettorali.

L'uomo ha fotografato l'accaduto e ha immediatamente chiamato la Polizia che è subito intervenuta. Nel frattempo, però, le auto si davano alla fuga urtando il candidato che, prima è caduto a terra, poi, rialzandosi, è rimasto schiacciato al piede destro, conseguenza del passaggio delle gomme dell'auto in fuga.

Il candidato è stato medicato al Pronto soccorso di Torrette dove sono state diagnosticate lesione e contusione guaribile in 8 giorni. Nella giornata di oggi è stata presentata regolare denuncia, insieme alle prove documentali e al numero di targa dell'auto dell'investitore.




permalink | inviato da fiogra il 6/6/2009 alle 15:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
5 giugno 2009
FOLLIE ELETTORALI


Tra le tante sentite in questi giorni, vista la corsa dei tanti candidati a Consiglio e Circoscrizioni che stanno giustamente cercando le preferenze, c'è una notizia che va ufficialmente smentita. STEFANO FORESI, ex presidente della II Circoscrizione dove è candidato nella lista del Pd, non si è mai ritirato dalla competizione elettorale e mai ha pensato di farlo.

Il fatto che si inventino modi originali di accaparrarsi le preferenze, ci può anche stare, ma credo che la correttezza sia dovuta sempre e comunque.




permalink | inviato da fiogra il 5/6/2009 alle 15:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
4 giugno 2009
Intervento su fine campagna elettorale di Fiorello Gramillano all'incontro con Rosi Bindi

  1. Il Comune di Ancona deve essere funzionale, familiare e flessibile. Per una maggiore facilità d’accesso alla macchina amministrativa, saranno implementati orari flessibili e continuati (dalle 9 alle 18 tutti i giorni, con apertura mattutina al sabato). Avrà un centro unico, in cui consegnare tutte le istanze, dove verrà comunicato il tempo massimo di evasione di una pratica.
  2. Sistema di gestione unica ambiente e manutenzioni. Per risolvere l’annoso problema delle buche delle strade, occorre ottimizzare un sistema che oggi appare eccessivamente frammentato. Alle Circoscrizioni verrà affidato il compito di rilevare i disguidi e provvedere alla determinazione delle priorità, con un budget annuale predefinito. Un ufficio comunale preposto curerà la programmazione degli interventi, utilizzando tutti i tecnici del Comune, tutte le aziende pubbliche e private che avranno l’obbligo di comunicare con un congruo preavviso l’avvio di lavori di manutenzione. La Giunta richiederà rapporti mensili sullo stato degli interventi programmati e provvederà a riferire periodicamente al Consiglio sullo stato delle opere.
  3. Più mezzi pubblici di notte. Oltre al già diffuso progetto di apertura notturna dei parcheggi pubblici, verranno potenziate le corse notturne, soprattutto nei fine settimana, sia da e verso il Centro che verso le zone dove sono presenti i locali di intrattenimento (la Baraccola e, d'estate, Palombina, Senigallia e la Riviera del Conero).
  4. 100 parcheggi a 40 cent per sosta veloce. In attesa di realizzare i nuovi parcheggi pertinenziali, occorre dare una risposta immediata alle esigenze del centro. Quindi si realizzeranno 100 nuovi posti auto a sosta veloce (40 cent per un tempo massimo di un'ora), nelle vie limitrofe a Piazza Cavour, preferibilmente in prossimità di edifici pubblici, o senza residenze (via Palestro, Via S. Martino, Via Fazioli ecc..). Si tratta di riprodurre gli effetti positivi del parcheggio di Largo Cappelli (ottima rotazione nel corso della giornata, facilità di trovare posto libero). Contemporaneamente incremento dei costi per le zone blu, dopo la seconda ora di sosta per evitare le soste improduttive.
  5. Delega tecnica specifica alle famiglie. Le famiglie devono poter contare su progettualità di sostegno che non si fermi agli asili o al trasporto scolastico. Per questo, come già in atto a Trento, va creata una figura specifica che si occupi di loro e che interagisca con i vari assessorati: servizi sociali, pubblica istruzione, sport, urbanistica, casa
  6. Una Giunta che è una squadra vincente

La nuova Giunta dovrà essere caratterizzata da 5 elementi:

· Puntuale: è importante il rispetto delle tempistiche. Per questo sarà richiesto un impegno a tempo pieno, non saranno compatibili incarichi di partito e di qualunque altra appartenenza (associazioni, federazioni etc.) contigua alle proprie deleghe di assessorato.

· Preparata: gli assessori dovranno avere una competenza ed un curriculum vitae in linea con l’incarico da svolgere.

· Presente: sarà richiesta la disponibilità ad incontrare ed ascoltare i cittadini periodicamente. Mai più ci si dovrà lamentare della distanza del palazzo.

· Prudente: il lavoro di Giunta si dovrà svolgere senza proclami o facili promesse, le parole d’ordine dovranno essere concretezza e fattibilità.

· Perspicace: agli assessori sarà richiesto di lavorare con la logica del problem solving e dovranno lavorare con un approccio di gruppo.




permalink | inviato da fiogra il 4/6/2009 alle 19:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
4 giugno 2009
CONFERENZA STAMPA - VENERDI 5 GIUGNO - ORE 12
 

La campagna elettorale è alle ultime battute. In questi due mesi molti gli incontri con cittadini, associazioni di categoria e associazioni di volontariato che hanno permesso al candidato Sindaco del CentroSinistra Fiorello Gramillano di approfondire le tante tematiche che coinvolgono maggiormente la città.

Venerdì 5 giugno, alle ore 12.00, presso la sede elettorale di Gramillano in corso Mazzini 109, Fiorello Gramillano presenterà agli organi di informazione le priorità da cui partirà l'azione di governo del CentroSinistra con la nuova amministrazione.

Cordiali saluti




permalink | inviato da fiogra il 4/6/2009 alle 14:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
4 giugno 2009
INTERVENTO ALL'INIZIATIVA "INSIEME PER USCIRE DALLA CRISI"


L'unica, vera, grande forza che possiamo dimostrare è di essere insieme. Regione Marche, Provincia di Ancona e Comune capoluogo, tutti uniti per combattere davvero la crisi e farci trovare pronti nel momento più importante: quello della ripresa.

Ancona ha vissuto negli anni '90 molti problemi legati ai pessimi rapporti con gli altri Enti che le hanno precluso crescita e sviluppo. Oggettivamente le cose sono migliorate, ma ora, più che mai, è necessario che la collaborazione sia stretta, costante e sempre più costruttiva.

L'area vasta è un'opportunità, non certo un obbligo. Come ho scritto chiaramente nei 60 punti del mio programma, i problemi e le soluzioni, le opportunità e le scelte vanno analizzati, condivisi e sostenuti in un ambito che oltrepassi i confini amministrativi per costituire “la città metropolitana di Ancona”, dove esercitare una buona pratica di governo fondata sulla condivisione degli obiettivi tra i diversi Enti, sulla fattibilità e sostenibilità dei progetti da un punto di vista finanziario e ambientale, sul monitoraggio in continuo dell’azione amministrativa (dunque non solo a preventivo e a consuntivo) e nella massima trasparenza delle procedure.

Nella prospettiva dell’area vasta va assunta perciò l’ottica della dimensione di distretto produttivo del quale Ancona stessa sia parte. Favorire le reti di impresa, insieme alle associazioni di categoria collegate, deve diventare un vero e proprio modo di pensare, di programmare e di amministrare.

Prendiamo il caso dell'Inrca: come possiamo continuare a vederlo con l'ospedale specializzato per gli anziani da tenere stretto tra i confini comunali quando è diventato polo nazionale di ricerca?

Parliamo del porto: è uno dei centri strategici dell'economia anconetana. Come possiamo non pensarlo e gestirlo come porta d'Oriente a tutti gli effetti? Ingresso di commercio e turismo che ricade su un territorio unico come la nostra regione?

Ad Ancona abbiamo il Segretariato Adriatico-Ionio, il Forum delle Camere di Commercio e delle Città dell'Adriatico oltre ad Uniadrion, la rete delle università. Dobbiamo lavorare insieme perché diventino stimolo e creazione di nuove sinergie economiche e sociali.

Insomma, di potenzialità ne abbiamo tante: basta metterci intorno ad un tavolo e far diventare realtà le vere occasioni. E' un impegno che ci prendiamo dal giorno dopo le elezioni. Sabato e domenica prossimi i cittadini sapranno scegliere chi davvero può fare i loro interessi grazie anche al buon governo dimostrato da Regione e Provincia.

Permettetemi una ultima, personale, considerazione: il nostro presidente Napolitano ieri ha definito questa campagna elettorale “fuori tono”, spingendo (sono parole sue) “ad atteggiamenti più ponderati, più misurati, perché questo è assolutamente nell'interesse del Paese”. Sono perfettamente d'accordo con lui, talmente d'accordo da sentirmi soddisfatto delle scelte che ho fatto.

Ho una tale stima dei miei concittadini che ho creduto fermamente nella loro capacità di riconoscere dove stanno i valori e le proposte serie e attuabili. Senza spot, senza urla e senza offese. E trovarmi, in un momento come questo, rinfrancato dalle parole del nostro Capo della Repubblica, è davvero una bella sensazione.




permalink | inviato da fiogra il 4/6/2009 alle 14:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
<<  1 | 2 | 3  >>

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

partito democratico

Vuoi scrivere sul blog?
Inviaci una mail a
 
campagnagramillano@yahoo.it

Vuoi segnalarci la tua
idea per la città?
Inviaci una mail a
campagnagramillano@yahoo.it




IL CANNOCCHIALE